Menù superiore:


sfondo testata

Ipab Ospedale Civico Ferrari

Comunità alloggio per anziani Ipab Ferrari



Percorso pagina:


La Mission

In conformità alle volontà della fondatrice, Marchesa Celeste Ferrari, l’IPAB Ospedale Civico Ferrari già Ricovero Vecchi Ferrari ha lo scopo di promuovere e salvaguardare la dignità delle persone anziane di ambo i sessi in condizione di fragilità sociale attuando e coordinando interventi ed iniziative di servizio nel campo dell’assistenza sociale e residenziale.

L’IPAB Ospedale Civico Ferrari Ferrari trae i mezzi finanziari necessari al raggiungimento dei propri scopi istituzionali dai corrispettivi dei servizi residenziali prestati, da eventuali finanziamenti provenienti da enti ed istituzioni pubbliche e private e da elargizioni, contribuzioni, lasciti e donazioni eventualmente destinate all’Istituzione. L’IPAB Ferrari, per l’attuazione dei programmi finalizzati al raggiungimento degli scopi statutari è legittimata a realizzare le seguenti attività:

Assistenza e servizi residenziali agli anziani. L’Ente provvede a realizzare forme di residenzialità in favore delle persone anziane di ambo i sessi che abbiano compiuto il 60° anno di età per il tramite della struttura residenziale ubicata in Via Regina Margherita, 19 a Ceprano.

Assistenza e servizi residenziali alle persone anziane in stato di disagio sociale e/o economico, fisico o psichico.

Promozione e gestione di servizi ed interventi di carattere sociale, culturale, informativo e formativo utili alla promozione delle attività poste in essere dall’IPAB Ferrari, nonché finalizzati alla valorizzazione del patrimonio culturale, storico ed artistico del medesimo Ente. Interpretando correttamente la volontà della sua fondatrice, l’Istituzione orienta le proprie risorse umane, economiche e progettuali offrendo un sostegno solidale al territorio di riferimento, ponendosi quale realtà attiva a supporto in primo luogo delle persone anziane residenti nei 23 Comuni afferenti il Distretto Sociale “B” di Frosinone.

Promozione della formazione degli operatori come strumento di garanzia della qualità ed efficacia degli interventi e dei servizi, per favorire lo sviluppo e l’innovazione organizzativa e gestionale.

Progettazione e realizzazione, anche attraverso forme di partenariato con altri soggetti pubblici e privati, di servizi ed interventi di prevenzione, recupero ed assistenza rivolti a persone anziane a rischio di esclusione, disagio e devianza sociale;

Sottoscrizione di accordi, secondo quanto stabilito dalla legge 7 agosto 1990, n. 241, con altre pubbliche amministrazioni o enti pubblici per realizzare interventi conformi alla programmazione di settore definita dalla Regione Lazio e dagli altri enti locali.



Amministrazione Accessibile – Sviluppato da Spazio Sputnik – Basato su Bootstrap 3


Sito realizzato con "Amministrazione Accessibile", il tema Wordpress per la Pubblica Amministrazione e gli Enti non profit.